0

Facciamo a pezzi… la frase!

Ciao a tutti!

Con il post di oggi condivido con voi un materiale che inizierò ad utilizzare domani con il mio alunno. Da molto tempo stiamo lavorando sulla costruzione della frase come verbalizzazione di immagini perché  bisogna continuamente rinforzare il corretto ordine degli elementi della frase che a volte svolazzano in giro liberamente 😀
Ora che finalmente stiamo svoltando con la lettura e la scrittura, voglio proporre un’attività di ulteriore manipolazione della frase, inserendo anche gli elementi scritti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Che cosa è?  Nel file che trovate qui sotto c’è uno schema di lavoro plastificabile (santa plastificatrice e santo velcro!) in cui sono già pronti un riquadro per attaccare l’immagine e gli spazi ordinati per inserire gli elementi della frase: soggetto (articolo + sostantivo), verbo e c.oggetto (articolo e sostantivo). Per agevolare la comprensione della struttura e per dare un piccolo aiuto che rinforza anche la discriminazione della domanda, sono inserite in alto le domande guida: chi è? cosa fa? che cosa?

Come usarlo? E’ possibile manipolare il materiale a proprio piacimento: io penso di utilizzarlo così:

  • io attacco l’immagine poi invito il bambino ad inserire gli elementi scritti della frase (produzione);
  • io inserisco gli elementi scritti della frase poi invito il bambino a leggerli e ad attaccare l’immagine corrispondente (comprensione);
  • io attacco l’immagine ed inserisco alcuni elementi scritti della frase lasciando i “buchi” poi invito il bambino ad inserire gli elementi mancanti (clozing);
  • io attacco l’immagine ed inserisco gli elementi scritti della frase in ordine sparso, poi invito il bambino a riordinarli aiutandosi con le domande guida (riordino).

Con quale materiale si utilizza questo schema di lavoro? Io l’ho preparato principalmente per le strutture morfosintattiche illustrate del testo della Erickson “Prevenzione e recupero dellkit_prevenzione-e-recupero-delle-difficolta-morfosintattiche_6137-578-9e difficoltà morfosintattiche” (eccolo: http://www.erickson.it/Libri/Pagine/Scheda-Libro.aspx?ItemId=38055) che uso già da un po’ e del quale ho già quasi tutte le immagini plastificate.
Per questo motivo, all’interno del file – prima ancora dello schema stesso -ho inserito le parole relative a quelle strutture, distinte per categoria grammaticale: articoli, sostantivi, verbi.  In realtà ho diverse illustrazioni di situazioni agite con altri soggetti e altre azioni, quindi all’interno del file ci sono parole aggiuntive a quelli del libro della Erickson. E naturalmente, come sempre, il file che vi allego io è in versione word, pertanto potete modificarlo a piacimento in base alle vostre necessità, sia nei contenuti (parole aggiuntive) che nella struttura (siete liberi di aggiungere le estensioni della frase).

Ecco il file: elementi-della-frase

Buon lavoro!

Maestra Gigia

Annunci